Famiglie numerose - Comunità del Diaconato in Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Famiglie numerose

Il Mio Contributo > 2008
Famiglie numerose
Posted on by admin
di Francesca Maria e Vincenzo TESTA
Famiglia, benedetta famiglia. Ogni giorno che passa cresce il tuo bisogno di sostegno e di aiuto. In tanti sembrano volersi interessare di te, ma quando dalle parole si vuole passare ai fatti, tutto sembra perdersi in un mare indistinto e quell’aiuto, quel sostegno che tu aspiravi a ricevere scompare da ogni orizzonte.
Ma tu, cara famiglia, resisti, ti fidi ancora di quel Dio invisibile e misterioso che scrive la storia nonostante le nostre strade storte. Si, tu resisti e cerchi di scuoterti, di scrollarti di dosso quel pessimismo che vorrebbe prendere il sopravvento; cerchi di vincere quel mal di vivere che è uno dei tratti di ogni tempo; cerchi di organizzarti non solo per sopravvivere ma, addirittura, per farlo bene. Illusione? No, speranza in quel Dio nascosto che sostiene i tuoi passi, a volte incerti, e ti aiuta a superare ostacoli che prima ti sembravano insormontabili.
Gandhi, chiamato Mahatma, la grande anima, diceva: “
Si vede spesso che l’uomo diventa ciò che crede. Se mi ripeto continuamente che non posso fare una certa cosa, ne diventerò realmente incapace. Se, invece, credo fermamente di poterla fare, allora sicuramente ne acquisterò la capacità, anche se all’inizio essa non mi era congeniale
”. E’ l’inno alla forza di volontà, a quella capace di spostare le montagne che per noi cristiani è la fede che si poggia su quel “
Non temete
” del Vangelo. E’ lo stesso grido che tu cara benedetta famiglia puoi ascoltare e che può realmente spingere, ancora oggi, i suoi passi in avanti salvando te e la nostra società.
I segni di speranza in questa direzione sono tanti, tantissimi. Vorremmo coglierne qualcuno che costituisce un importante segnale. Vorremmo parlarti di una iniziativa
l’Associazione Famiglie Numerose.
Questa Associazione raggruppa le famiglie con 4 o più figli e vi possono aderire, come soci sostenitori, anche famiglie con un numero di figli inferiore. Fa parte del
Forum delle Famiglie nazionale
. Attualmente le famiglie iscritte sono circa 2000. A noi ne ha parlato un nostro carissimo amico, Domenico, che da qualche tempo è entrato a farne parte. Ma cosa vuol fare questa Associazione: “
F
ar nascere
–così si descrive-
una famiglia di famiglie, nella quale, come in ogni famiglia, ognuno ha un ruolo e lo svolge con amore, pazienza, disponibilità, solidarietà a favore degli altri. Desideriamo
–proseguono-
conoscerci, raccontarci, scambiarci idee e riflessioni; mettere le singole capacità a disposizione delle altre famiglie. Desideriamo creare gruppi di acquisto solidali, banche del tempo, mercatini dell’usato, scambiarci informazioni su quanto fanno le Amministrazioni pubbliche a favore delle famiglie numerose, in altre regioni, in altre province, in altri comuni, affinché il maggior numero di famiglie possibile possa accedere al più presto a condizioni di vita più dignitose; avanzare proposte in ambito fiscale e tributario, a livello nazionale e locale: alcune tariffe come quelle delle utenze domestiche (luce/acqua/gas/tassa sporco) o alcuni servizi (abbonamenti autobus/mense scolastiche/gite e viaggi di istruzione/libri e iscrizioni scolastiche) sembrano fatte apposta per punirci di aver donato all’Italia splendidi bambini, i nostri.
Vogliamo
–scrivono ancora-
promuovere e salvaguardare i diritti delle famiglie numerose
,
sostenere la partecipazione attiva e responsabile delle famiglie alla vita culturale, sociale, politica alle iniziative di promozione umana e dei servizi alla persona. Vogliamo
–concludono-
promuovere adeguate politiche familiari che tutelino e sostengano le funzioni della famiglia e dei suoi diritti, come riconoscimento del ruolo sociale, educativo e formativo che questa svolge per la società
”. Per conoscerla meglio vi segnaliamo il sito:
www.famiglienumerose.org
Ecco, allora, cara famiglia una significativa opportunità dedicata a te. Forse ce ne sono anche altre con gli stessi principi ispiratori. Noi desideriamo farti conoscere questa non fosse altro per onorare la nostra amicizia con una famiglia numerosa (sette figli) che si sta prodigando per spianare la strada a questa opportunità dedicata a te, cara famiglia, e allargare la rete di solidarietà nel territorio nazionale.
Come vedi, un piccolo seme, un segno di speranza in un tempo nel quale l’economia sembra ignorare i bisogni dei più poveri esaltando modelli consumistici ed edonistici che vogliono soffocarti. Ma, se è vero, come è vero che tu sei stata voluta dal Signore allora puoi continuare a operare confidando sempre in Lui che ci vuole al lavoro con dignità e coraggio. Mai la speranza deve lasciare il nostro cuore e la nostra vita. Auguri cara famiglia e sosteniamoci a vicenda.
Torna ai contenuti | Torna al menu